AUDIOVISUAL MAPPING SHOW AL DUOMO DI MONZA

Dal 24 Set 2021 al 3 Ott 2021

FACCIATA DEL DUOMO DI MONZA

KERNELX Multimedia Light Art Festival Monza 2021 inaugura Audiovisual Mapping Show, spettacolo di videoproiezioni architetturali sul Duomo di Monza venerdì 24 settembre.

La facciata del Duomo di Monza, recentemente riportata alla sua straordinaria bellezza, diventa protagonista e fonte d’ispirazione per artisti riconosciuti a livello nazionale e internazionale. Ognuno offre al pubblico la sua personale interpretazione attraverso la creazione di un cortometraggio di audiovisual 3D mapping che, risaltando gli elementi architettonici dell’edificio, ne anima la superficie.

 

INAUGURAZIONE - Incontro con gli artisti

venerdì 24 settembre

ore 19 - 20
in piazza Duomo
Un'occasione per conoscere gli artisti e il loro lavoro all'ombra della maestosa facciata del Duomo di Monza, soggetto e ispirazione degli spettacoli serali. Un momento di confronto e di riflessione.

ore 20.15
presso il sagrato della chiesa
alla presenza del Sindaco Allevi e dell'Assessore Longo verrà introdotta la prima visione dello spettacolo.

ore 21
presso il sagrato della chiesa
momento di condivisione con le autorità, gli artisti e la direzione artistica del Festival

 

LO SPETTACOLO

Ogni sera fino al 3 ottobre, sulla facciata del Duomo verranno proiettati a rotazione continua i quattro progetti approfonditi di seguito.

Orari di inizio dello spettacolo: 
20.30
21.15
22.00
22.45
23.30

Lo spettacolo ha una durata complessiva di circa 20 minuti e sarà ripetuto cinque volte per sera.

Ingresso libero

 

I progetti protagonisti

PARTIALS di Playmodes Studio (ES)
Nel suono il concetto di "parziale" si riferisce a una qualsiasi delle onde semplici di cui è composto un tono complesso. Ciascuno di questi parziali può essere armonico - la sua frequenza è un rapporto intero del parziale originale - o disarmonico, e la prticolare configurazione dei parziali in un suono complesso porta a timbri diversi, da sonorità musicali armoniose a rumori aspri. Playmodes, collettivo spagnolo, trasforma la facciata del Duomo in un dispositivo di sound design architettonico. Le strisce bianche orizzontali dell'edificio fungono da segnaposto per la visualizzazione del suono, in un esercizio di "sonorizzazione" architettonica e grafica procedurale generata attraverso strumenti di programmazione autoprodotti.

INFECTIO di Delumen (IT)
"Azione diffusa e minacciosa a danno dell'integrità individuale o sociale". Infectio, a cura del gruppo Modenese, è l'interpretazione visiva delle fasi in cui il sistema, una volta contagiato, si adatta e si modifca, dall'ingresso dell'infezione fino al sovraccarico di informazioni. L'infezione cambia, muta, cresce e molte volte non è lei quella da combattere. Ma ciò che l'alimenta.

 ALMA di Luca Agnani (IT)
Alma, "che nutre, che dà vita", sviluppato dal giovane artista italiano di esperienza internazionale, è un viaggio nello Spirito del Duomo fatto da materia densa, vuoti e pieni, luci ed oscurità che si contrappongono creando energia.

METRICA di AreaOdeon (IT)
Con il termine metrica si intende il complesso delle norme che regolano la composizione e il ritomo di un verso e la formazione delle strofe. Il collettivo di AreaOdeon rivisita il concetto cercando una metrica nuova fatta di terzine grafiche e musicali che declinano una percezione dello spazio e del tempo, in una composizione ritmica di geometrie, suoni e colori, regolati da segmenti costantemente ripetuti. Un'ossessiva generazione di strofe che in maniera progressiva porta il racconto dentro i volumi dell'architettura, in un intreccio di elementi che dà vita a una poesia visiva.